La figura del vero gentleman non è fatta solo dall’abito che indossa, ma anche dal profumo che sceglie di spruzzarsi addosso ogni mattina. La fragranza scelta gioca un ruolo fondamentale nello stile dell’uomo di classe,  un ambasciatore silenzioso che permette a chi ci sta intorno di ricordarsi di noi. Un buon profumo trasmette sensazioni uniche, seduce e attrae e permette anche di far capire il proprio ruolo nella società.

Per capire meglio quali caratteristiche dovrebbe avere il profumo da vero gentleman, abbiamo intervistato Marco, titolare della Profumeria Essence di Ischia, dal 1999 e proprietario del sito ecommerce blog Mai senza profumo. Abbiamo riassunto  i suoi consigli.

Qual è il ruolo di un buon profumo nello stile da gentleman?

Il profumo veste la nostra personalità, è come se parlasse. E’ quell’elemento che arriva prima di noi agli altri e in base allo stato d’animo, o per ogni occasione, può cambiare. Non è detto che ogni uomo abbia un solo profumo.

profumo del gentleman

Il profumo che ogni uomo indossa rivela più di quanto si possa credere, non completa solo lo stile ma comunica qualcosa in più sulla sua personalità. Ogni fragranza è diversa dall’altra e può essere indossata in qualsiasi momento della giornata e cambiata in base alle sensazioni che si provano in un determinato momento.

Quali sono le fragranze consigliate per un uomo di classe?

Da sempre, le fragranze agrumate hanno fatto la storia come profumi da gentleman. Di sicuro, le colonie ci portano a ricordare i nostri cari più “grandi” di noi (un nonno, uno zio) ma questo, a volte, si trasforma in un limite. Al giorno d’oggi, si può spaziare con note legnose e speziate e osare di più, scegliendo, ad esempio, un profumo che contiene qualche nota orientale come l’oud.

Le note leggere e fresche, come gli agrumi, l’eucalipto, la lavanda o la menta, sono indicate per il giorno o per le fresche sere d’estate. Mentre aromi più intensi, come possono essere la Vaniglia, l’ambra, la Mirra o il legno di Sandalo, sono adatte alla sera perché più forti e durevoli. Le noti floreali, infine, sono quelle più versatili, adatte sia al giorno che alla sera. Esistono poi, delle note gourmand, come il cacao, il caffè, il rum, adatte alla sera ed agli uomini più ribelli e dinamici, che non hanno paura di osare e di farlo capire.

Che caratteristiche deve avere un profumo per rendere un uomo elegante?

Un profumo, per rendere un uomo davvero elegante, non deve essere troppo invadente, ma possedere una fragranza narcotica e ammaliante che dura tutto il giorno e lascia il segno. La prima regola da seguire, quando si sceglie un profumo, è tenere in considerazione l’odore stesso della propria pelle. Una fragranza, infatti, deve valorizzare l’impronta olfattiva di una persona, non stravolgerla.

Nella scelta va tenuta in conto anche la formulazione. Le più comuni sono L’Eau de Cologne, L’Eau de Toilette e L’Eau de Parfum, ciascuna delle quali si differenzia dalle altre per la concentrazione di olii essenziali. L’Eau de Cologne ne contiene una percentuale molto bassa, mentre L’Eau de Parfum, che è quello a concentrazione più alta, è anche quello che ha una durata maggiore sulla pelle.

Quali profumi, nello specifico, sono consigliati ad un uomo elegante?

Tra i profumi più adatti ad un uomo elegante, c’è sicuramente “Aventus” di Creed, il profumo di lusso più amato e venduto al mondo, molto carismatico e di gran classe! Un altro profumo che fa la differenza è “Acqua di sale” di Profumum Roma, un’interpretazione perfetta del profumo del mare per un uomo che ha voglia di evadere senza mai rinunciare al tocco di classe. Abbiamo, ancora, l’”Homme a la rose” di Francis Kurkdjian, una fragranza alla rosa in abiti maschili per un tocco di classe tutto parigino.

Come va dosato il profumo?

Il profumo va applicato nei punti più caldi del corpo: collo, polsi, avambracci. Per una resa più decisa, è consigliato spruzzare la fragranza anche sui tessuti, come ad esempio nell’interno della giacca o sulla cravatta (sempre da lontano per evitare di macchiare il capo).

La permanenza di un profumo sulla pelle, oltre che dalla concentrazione del prodotto, dipende anche dal ph della pelle stessa. Mantenendo la cute ben idratata, è possibile far durare di più la fragranza. Importante, abbinare al profumo perfetto anche l’abito perfetto. L’ideale è scegliere qualcosa di sartoriale, di altissima qualità che esalti la figura e le forme dell’uomo che indossa i capi. Virum, in questo caso, rappresenta l’eccellenza della sartorialità maschile italiana.

Questo elemento è stato inserito in News e taggato .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *