Mens sana in corpore sano” dicevano i latini.

Ed in effetti coccolarci un po’ e dedicare qualche oretta a migliorare il nostro corpo in quarantena attraverso l’alimentazione e lo sport può allietare il nostro umore e il nostro spirito, ancora di più in questi giorni così difficili che stiamo affrontando a causa del coronavirus.

I consigli per affrontare questo lockdown.

Come evitare il “binge eating” ossia la fame nervosa

 

  • – E’ fondamentale non fare grandi analisi su quanto sta accadendo. Gli psicologi ci consigliano limitare il consumo di  informazioni – telegiornali, social, eccetera, a tema virus. Si all’informazione, no all’ossessione!

 

  • – Nel momento di fame nervosa è consigliabile allontanarsi dalla cucina per più di 30 minuti così da distogliere la mente da quel pensiero fisso.

 

  • – Rendere i cibi di conforto più difficili da reperire, posizionandoli in luoghi scomodi e dove servono più passaggi per prenderli.

 

Prediligere un’alimentazione colorata

 

-In questi giorni possiamo curare con maggiore attenzione la nostra alimentazione. La quarantena ci porta a stare di più in cucina ed è l’occasione per mangiare meglio. E non si parla di dieta ipocalorica e cibi punitivi, ma piuttosto di un regime alimentare di qualità!

 

-Per la pelle, quindi, vanno preferite verdura e frutta con un alto contenuto di vitamina C, cercando il più possibile di assumerle fresche, senza troppe modificazioni o cotture.

 

-Il consiglio è cromatico: Scegliere la frutta più colorata come arance, kiwi, limoni e fragole che si trovano facilmente in questo periodo. Come verdura è preferibile mangiare pomodori, spinaci, lattuga e radicchio.

 

Infatti l’apporto della vitamina C al benessere della pelle è noto. E in questo periodo di emergenza, possiamo anche sperare nei loro benefici sul rafforzamento del sistema immunitario.

 

Il Ministero della Salute suggerisce almeno 60 minuti di attività motoria ogni giorno, ma come riuscirci in un periodo di quarantena?

 

-Se apparteniamo alla categoria di fortunati che possono usufruire di un giardino per fare sport concediamoci ogni giorno la nostra ora di attività fisica all’aperto.

Facciamolo diventare un appuntamento fisso che possa distrarre la nostra mente e stancare il nostro fisico. Questo aiuterà il nostro benessere psicofisico e la qualità del nostro sonno.

 

-Se invece viviamo in un appartamento? 

Costruiamoci un angolino benessere con gli attrezzi di fortuna che riusciamo a recuperare e ogni giorno concentriamoci per rispettare la nostra routine. Inseriamo nel piano della giornata da quarantena, in orari precisi, sia al mattino che al pomeriggio un pò di attività motoria.

 

-Centinaia sono le app che ci vengono in aiuto per l’esercizio fisico e non si contano i video tutorial da personal trainer professionali e non che possiamo reperire sui social. 

Non abbiamo scuse: prendiamoci cura di noi stessi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *